previous arrow
next arrow
Slider

Una stanza ritrovata

smg-stanza1Domenica 18 novembre 2012  ore 15.00 - 18.00
Santa Maria delle Grazie, Milano
Apertura straordinaria della Piccola Sagrestia /cappella di S. Martino in occasione di BOOKCITY MILANO. Ingresso da via Caradosso, chiostro delle rane. 

Gli autori del volume “una stanza ritrovata” pubblicato da Electa in occasione dei restauri, ci racconteranno la storia del ritrovamento fortunato e fortuito, del frammento di dipinto murale raffigurante “Madonna con Bambino” di scuola leonardesca e degli altri dipinti della cappella. La “stanza ritrovata” che collega il coro al chiostro bramantesco e si trova accanto al campanile, ad interrompere la serie delle imprese sforzesche su Corso Magenta, è sicuramente stata realizzata nell’ambito dei grandiosi lavori di ampliamento e di decorazione del convento domenicano delle Grazie tra la fine del 1400 e l’inizio del 1500. L’interno, di limpide forme rinascimentali, è caratterizzato da una rigorosa articolazione geometrica,in cotto, stucco e intonaco dipinto. Nel corso dell’ultimo restauro sono stati recuperati e valorizzati gli affreschi che ornano le pareti e ritraggono le figure dei Santi più rappresentativi dell’Ordine domenicano, San Paolo e San Pietro  martire, San Pietro e San Domenico inseriti in specchiature decorate da girali de grande eleganza e ritmate da ricche candelabre.  Benchè i quattro santi ostentino modi ancora foppeschi, non aggiornati alle novità introdotte da Leonardo, e Bramante tutto l’apparato decorativo va ascritto ad un artista dell’epoca di Ludovico il Moro, che sia Nicola Moietta? Poco dopo l’inizio degli ultimi lavori di restauro, su una parete, nascosto da un armadio, è stato rinvenuto un frammento di dipinto murale raffigurante una “Madonna con Bambino”; dai primi studi condotti il dipinto risalirebbe agli inizi del 1500 e sembrerebbe appartenere all’ambito stilistico leonardesco. Numerose indagini diagnostiche sono state effettuate, altre sono ancora in corso per entrare il più possibile nel merito della tecnica utilizzata dal misterioso artista.

 

http://www.bookcitymilano.eu/

Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie Leggi l'informativa estesa