Estate 2012

P1000621Progetto le Grazie
Dal 3 al 7 settembre 2012

Gli esiti del Rinascimento a Milano:
 il caso di S. Maria delle Grazie
Organizzato in collaborazione con i padri Domenicani, il laboratorio si è svolto interamente all’interno dei locali del Monastero delle Grazie e presso il Castello Sforzesco di Milano.

Il complesso monumentale di S. Maria delle Grazie a Milano è stato dichiarato, da alcuni anni, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, insieme al Cenacolo di Leonardo da Vinci che si trova nel refettorio del convento. Il convento delle Grazie nacque per volere di alcuni frati domenicani nella seconda metà del XV secolo. Inizialmente realizzato da Guiniforte Solari per volere dell’ambizioso duca Ludovico il Moro, il convento tardogotico si trasforma dal 1490 in un grande cantiere rinascimentale. Il Moro prediligeva le Grazie per diversi motivi: il legame con l’ordine Domenicano, la devozione mariana della famiglia Sforza, l’esistenza di un collegamento sotterraneo tra il Castello e il convento. Grazie alla copresenza dei migliori architetti e pittori presenti allora a Milano, Donato Bramante, Leonardo da Vinci, Amadeo, Dolcebuono, nascono capolavori assoluti come la spettacolare tribuna bramantesca, l’Ultima Cena di Leonardo nel refettorio, i chiostri e le Sagrestie. Nel cuore del complesso, sotto la cupola, avrebbe dovuto trovarsi la tomba di Ludovico e della moglie Beatrice d’Este, scolpita da Cristoforo Solari, oggi nella Certosa di Pavia.
Ma alcune questioni sono ancora aperte:
Quale il significato del sole raggiato, motivo iconografico così diffuso sulle volte della chiesa?
Quale il significato e l’autore delle straordinarie candelabre con immagini di grottesche che ornano la superficie esterna della tribuna del Bramante?
Quale la storia del frammento raffigurante la ”Madonna con Bambino” d’autore leonardesco, rinvenuto recentemente nella Piccola Sagrestia della Chiesa?
Obiettivi:
Il laboratorio sarà dedicato allo studio diretto degli apparati decorativi interni e degli elementi lapidei in pietra d’angera, saltrio e cotto della splendida chiesa, con specifici approfondimenti  sul’uso di leganti organici nella pittura del 1500,  sulle modalità d’esecuzione degli stucchi e sulle più attuali modalità di restauro di questi materiali.
Gli specialisti, che hanno partecipato agli ultimi interventi di restauro, condivideranno con gli iscritti al corso le problematiche e le modalità dei lavori, con particolare attenzione alle indagini scientifiche eseguite.
Contenuti e programma:

  1. Percorso storico critico all’interno del complesso delle Grazie e presso il Castello Sforzesco di Milano
  2. Storia delle tecniche attraverso lo studio e la realizzazione di singoli manufatti
  3. Cause d’alterazione degli apparati decorativi
  4. Fini e natura dei metodi d’esame e della documentazione di un progetto di restauro e conservazione
  5. Analisi e sperimentazione delle operazioni che si effettuano nell'ambito del restauro: metodi tradizionali e sperimentali a confronto
  6. Stesura di una relazione alla conclusione del laboratorio

Ogni fase del lavoro sarà seguita da professionisti del settore, sotto l’alta sorveglianza delle Soprintendenze SBAP e SBSAE di Milano.

Calendario e frequenza
Attività didattica: lunedì - venerdì 9-12 e 13.30-17
Durante i corsi verranno effettuate le seguenti visite a monumenti e a cantieri di restauro:
Castello Sforzesco, chiesa di S. Pietro in Gessate (corso di porta Vittoria) dipinti murali di Donato Montorfano, Bernardo Zenale e Bernardino Butinone, chiesa di S. Maria presso S. Satiro.
Gita fuori porta:
Castello di Cusago, Castello sforzesco di Vigevano (intervento di Donato Bramante) e Abbazia di Morimondo.
Lingua
Lezioni: italiano
Materiale didattico: italiano/inglese
Possibilità di supporto linguistico in inglese e cinese con l’ausilio per le traduzioni in lingua cinese di Yu-Chun Chen, collaboratore restauratore

Iscrizione
Il corso prevede un minimo di 4 e un massimo di 15 partecipanti.
Il contributo individuale di partecipazione è di € 450,00 comprensivi di quota associativa e assicurazione per la durata del corso scelto.
. pagamento: 50% all'iscrizione e 50% entro l'inizio del corso
. per iscrizioni entro il 30.05.12: sconto 10% sulla quota d’iscrizione
. per iscrizioni entro il 15.06.12: sconto 5% sulla quota d’iscrizione
Sconto per gruppi di studenti
Le iscrizioni dovranno pervenire entro 15 giorni dall’inizio del corso.
Ai partecipanti verrà rilasciato attestato di partecipazione.
Per informazioni ed iscrizioni scrivere a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Attrezzatura
La partecipazione al corso necessita dei seguenti strumenti: computer portatile, macchina fotografica digitale. Saranno necessari abbigliamento, calzature e guanti da lavoro.

Soggiorno
Per la durata del corso gli studenti potranno usufruire delle convenzioni previste nel programma di Milano Summer school 2012

Newsletter




Links

Nocetum bf2011-u6086-fr Ciclobby
domenicaspasso volontario per un giorno Bookcity Milano
Valle Dei Monaci  logo cascinet  logo sum
parco agricolo sud logo abbazia  logo clerici
provincia-milano-orizz  logo grazie ticinello 
rana parcosud  logo convivioludico  cascine
strada delle abbazie  taac